Guide alla scelta

Soft Shell o Hard Shell: quale scegliere?

Intimo termico, scelto; felpa in pile, scelta; scarpe adatte, ci sono… Manca solo un importante dettaglio: la giacca impermeabile da escursione!

Questa tipologia di prodotto oggi si presenta in tante soluzioni: alcune sono leggere e traspiranti, ideali per la primavera; altre sono indicate durante climi più rigidi, sono isolanti e mantengono il fisico asciutto e caldo allo stesso tempo.
E tu di cosa hai bisogno?
Se sei un po’ disorientato davanti a tante varianti, non temere, leggi questo articolo e troverai il modello più adatto ai tuoi bisogni!

GIACCHE IMPERMEABILI: TU COSA SCEGLI?

Quando scegli l’abbigliamento per le tue escursioni invernali o durante le altre stagioni, devi badare ad ogni strato. La strategia giusta è quella di vestirsi a cipolla, differenziando i capi per tutti e tre gli strati (superficiale, mediano e interno).

La giacca è l’elemento principale dell’Outer Layer e ha un ruolo cruciale nel proteggere il corpo da freddo, pioggia e altri agenti esterni.

Se fino a questo momento hai cercato la giacca che potesse anche tenerti caldo, sappi che quello non è affatto il suo obiettivo principale. Inoltre, in molti casi, imbottiture o rivestimenti interni in pile possono appesantire o surriscaldare il corpo e rendere l’escursione più stancante. Vediamo ora quali sono i principali tipi di giacca reperibili sul mercato.

I gusci o shell si differenziano in due tipi…

SOFT SHELL

Le giacche Soft Shell sono indicate per climi freddi e secchi, presentano una superficie esterna elastica, che consente di avere una buona libertà di movimento e una moderata capacità di tenere il caldo corporeo, particolarmente adatte quindi agli sport invernali e di neve, quali snowboard e scii, come mountain bike, corsa e trekking giornalieri o di pochi giorni. Le fibre esterne delle soft shell sono in genere trattate con DWR (Durable Water Repellent) per avere un certo grado di idrorepellenza.

Le caratteristiche di questo tipo di giacca può variare molto da modello a modello e a seconda della marca.
Una soft shell per alpinismo sarà quindi diversa sia da una soft shell per hiking o per trekking ma comunque tutte devono avere la capacità di riparare dal vento e dal freddo mantenendo alti livelli di traspirabilità. Quindi se siete propensi all’acquisto di una soft shell non aspettatevi l’impermeabilità del capo, anche se trovate cuciture nastrate e laminate con membrane diverse perchè solitamente queste garantiscono la tenuta antivento nonostante posseggano un certo grado di idrorepellenza che può andar bene per brevi pioggerelline o i fiocchi di neve mentre si scia.

Non sono la scelta migliore per stare seduti tutto il tempo al freddo (meglio un caldo giubbotto invernale), o per trekking lunghi in climi freddi e umidi ed in condizioni in cui la giacca, non essendo robustissima, può danneggiarsi seriamente.

In base all’utilizzo che si intende farne possiamo scegliere tra:

  • Soft shell da trekking
    Massima resistenza possibile, grande impermeabilità/idrorepellenza, antivento e sufficiente traspirabilità.
  • Soft shell per hiking
    Alta traspirabilità e buona mobilità.
  • Soft shell per alpinismo
    Massima traspirabilità, mobilità e resistenza al vento, buona idrorepellenza e resistenza. Taglio avvolgente.

La cura delle soft shell è fondamentale. Vanno tenute pulite per preservare l’idrorepellenza, che può essere rinnovata quando la giacca inizia ad “invecchiare”. In tal caso occorre rinnovare il DWR con appositi prodotti che ne garantiscono la traspirabilità.

I capi Soft shell sono sostanzialmente dei prodotti antivento che evitano la dispersione di calore in presenza di condizioni climatiche ventose.

HARD SHELL

Con il termine Hard Shell si fa riferimento a capi di abbigliamento (come giacche, pantaloni, guanti, ecc.) che hanno come caratteristica principale l’impermeabilità.
Un capo di abbigliamento Hard Shell è quindi lo strato di vestiario esterno completamente impermeabile all’acqua, al vento e alla neve ed è solitamente composta da due o tre strati.
Nei prodotti a tre strati, il tessuto esterno viene unito ad una sottile fodera idrorepellente e alla speciale membrana impermeabile (come Gore-Tex, eVent, Toray), in modo da creare un materiale davvero resistente, perfetto per gli utilizzi più complessi e stressanti.

Nei capi a due strati, invece, la fodera interna è separata dalla membrana e dal tessuto esterno. Si migliora in tal modo la vestibilità a scapito della resistenza.

Tra queste due tipologie di tessuto Hard Shell, ne esiste un altro, la giusta via di mezzo tra i due, composto da 2,5 strati. Invece che possedere una vera fodera, come nel capo a 3 strati, viene incorporata una protezione o un sottile rivestimento. Infatti, il prodotto che possiede questa membrana non è così resistente ma tuttavia più leggero e più compatto.

Insieme a tutte queste capacità, anche la traspirazione è davvero efficace, in quanto un tessuto Hard Shell rilascia tutto il sudore e l’umidità all’esterno, mantenendo tutto il corpo pulito e asciutto, per una sensazione davvero piacevole.

Tra tutte, la caratteristica più importale degli Hard Shell è quella di essere impermeabili all’acqua.

LE DIFFERENZE TRA I DUE

Soft Shell
Idrorepellente
Freddo secco
Deboli nevicate
Traspirante
Morbide
Libertà movimento
Sport aerobici

Hard Shell
Impermeabile
Pioggia
Neve
Poco traspirante
Più rigide
Protezione
Meno aerobici

Ora puoi scegliere quella che fa al caso tuo!

Fonti: Tuttogps.com e StileAlpino.net

Search www.nuoviorizzontisport.com

Login

Create an account

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Password Recovery

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

SHOPPING BAG (0)

Ricevi subito
5€ di sconto