Sports
Posted in

The Pill Magazine 47 ora negli store Nuovi Orizzonti

Posted in

The Pill Magazine 45 è ora disponibile in tutti gli store del Gruppo Nuovi OrizzontiThe North Face Bologna e The North Face Bolzano. Vieni a trovarci per la tua copia!

Intro tratta da The Pill:

Edito

Lo scorso 29 luglio abbiamo esaurito le risorse annuali della terra. Ma che cos’è l’Overshoot Day e perché dobbiamo preoccuparci così tanto? Si tratta di una data simbolica, in cui l’umanità esaurisce le risorse naturali che il pianeta è in grado di generare nell’arco di un anno. L’analisi viene effettuata dal Global Footprint Network, organizzazione di ricerca internazionale che monitora l’impronta ecologica dell’uomo. Per determinare questa data, viene rapportata la biocapacità del pianeta con il fabbisogno annuo di risorse. Ma l’unico dei fattori di questa equazione a poter cambiare è il secondo: le risorse rimangono le stesse, siamo noi che ne sprechiamo ogni anno di più.

Nel calendario questo giorno continua lentamente ad arretrare. Se nel 2020, per effetto della pandemia, la data era stata fissata al 22 agosto, organizzazioni come il WWF fanno notare con preoccupazione come la situazione sia tornata esattamente la stessa di due anni fa. “L’umanità attualmente utilizza il 74% in più delle risorse che gli ecosistemi del pianeta sono in grado di rigenerare”. Possiamo quindi dire che consumiamo 1,7 terre all’anno. “Dall’Earth Overshoot Day fino alla fine dell’anno, l’umanità opera in deficit di spesa ecologica. Questa spesa è attualmente una delle più grandi da quando il mondo è entrato in overshoot ecologico, nei primi anni ’70″.

Se tra le soluzioni per un futuro sostenibile c’è la riduzione di carbonio del 50%, anche ciò che mangiamo è molto importante. L’80% delle estinzioni delle specie e degli habitat a livello globale dipende dagli attuali sistemi alimentari. È necessaria un’inversione di marcia da un’economia della crescita ad una economia del benessere. Come afferma Gianfranco Bologna, presidente onorario del Comitato Scientifico del WWF Italia “ora il debito ecologico accumulato risulta pari alla produzione di 18 anni della terra. Il deficit ecologico globale è molto superiore a quello economico e riguarda la base stessa della nostra vita, perché senza una natura sana e vitale non abbiamo gli elementi fondamentali che ci consentono, in primis, di respirare, bere e mangiare”.

Da qui al 31 dicembre 2021, ricordatevi che vivremo ogni singolo giorno in disavanzo, verso un pianeta sempre più affannato a rincorrerci e a fornirci ciò di cui abbiamo bisogno.

Cosa troverai nella pagine di The Pill? 

Kyrgyzstan

Un paese di cui si sente parlare pochissimo in occidente a causa della sua lontananza geografica, ma anche per il suo isolamento dai principali flussi turistici. Trip In Your Shoes ci mostra la sua bellezza primordiale e autenticità selvaggia.

The Night

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail è una straordinaria corsa in notturna di 120km che abbraccia i luoghi più spettacolari delle Dolomiti. Di notte la natura prende vita e il rumore del vento gelido copre ogni suono umano. Infine l’alba arriva sempre come un’esplosione.

Alto Adige ad alta quota

Tra le tante possibilità escursionistiche dell’Alto Adige, Alta Via dell’Ortles, Alta Via di Fundres e Dolomites UNESCO Geotrail sono tra le più interessanti. In questi luoghi sono state scritte pagine importanti della storia dell’alpinismo e continuano ad essere luoghi ideali per le attività outdoor.

Va’ Sentiero

Dopo una pausa forzata, sul finire dell’estate 2020, la spedizione Va’ Sentiero ha ripreso la sua marcia lungo il Sentiero Italia, dalle Marche alla Puglia. Sul suo cammino ha trovato incontri inaspettati, natura selvaggia e piccoli paesi fermi nel passato.

Alex Honnold

Un piovoso pomeriggio in un bar con il climber più noto al mondo. Alex Honnold é stato in grado di scalare vie di una difficoltà estrema in free solo, tuttavia è ancora capace di sorprendersi e reinventarsi. Da qualche tempo infatti si é lanciato nel mondo podcast.

Marco Gubert

Uno degli atleti emergenti del panorama italiano di ultra trail. Vince e si diverte ma la corsa rimane una passione che viene dopo il lavoro, quello di cuoco. Per lui niente è impossibile: “basta dividerlo in tanti piccoli pezzi e realizzarlo un po’ alla volta”.

Michael Piccolruaz

È appena rientrato da Tokyo dove, per la prima volta, l’arrampicata ha debuttato come disciplina olimpica. Michael Piccolruaz oltre a scalare studia geologia perché gli piace sapere su quale tipo di roccia si muove e conoscere l’ambiente nel quale è immerso.

La vida es movimiento

Tutto nasce da un incontro inaspettato. Perché dopo mesi di staticità siamo riusciti a ripartire, a viaggiare, a cambiare panorami. La vita è fatta di movimento così come noi siamo fatti per essere nomadi in un mondo fisico così come in quello del pensiero.

Wild E-Side

Alla scoperta del mondo e-bike in un’avventura sull’Alta Via del Sale. Un percorso suggestivo che unisce Limone Piemonte al Rifugio La Terza, interamente in quota tra 1800 e 2200 metri. 90km da percorrere in due giorni con un dislivello fino a 3600m.

La scoperta di una Terra di Mezzo

Una lenta passeggiata nelle “Terre del Mincio”. Uno spazio transitorio tra due realtà molto diverse, culturalmente e biologicamente parlando: il Lago di Garda e le sue colline moreniche, di cui il fiume è emissario, e il fiume Po, dove termina la sua corsa.

Fast hiking & slow lunch. Nimsdai a Cortina

Sono stati 10 alpinisti nepalesi a scrivere l’ultimo capitolo di una storia lunga 41 anni, quella dell’himalaysmo invernale. A guidare la spedizione sul K2 è Nirmal Purja, Nimsdai, che con il progetto “Project Possible 14/7” ha scalato tutti i 14 Ottomila del mondo in 6 mesi e 6 giorni.

Manuel Merillas

Uno dei più recenti acquisti del team trail di SCARPA. Un infortunio al tendine d’Achille l’ha tenuto fermo per tre anni ma è finalmente tornato in campo con una serie di record salita e discesa su Pirenei, Cordigliera Cantabrica, Monte Bianco e Monte Rosa.

Matilda Söderlund

È una sportiva poliedrica da quando ha iniziato a camminare. Sale il suo primo tiro durante la festa di compleanno di un’amica a Stoccolma e qualcosa fa click nella sua testa. L’impatto è pazzesco, il ricordo di quel momento ancora scolpito nella memoria.

Fonte e Immagini: The Pill

Search www.nuoviorizzontisport.com

Login

Create an account

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Password Recovery

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

SHOPPING BAG (0)

Ricevi subito 5€ di sconto sugli acquisti online